Main menu

Annual Report

 

Rapporto delle attività

2016

 

 


 

 

Rapporto delle attività

2015

 

 


 

 

Rapporto delle attività

2014

 

 


 

 

Rapporto delle attività

2013

 

 


 

Copertina-AR-2012

 

Rapporto delle attività

2012

 

 


 

Rapporto delle attività

2011

 

 

 


 

Rapporto delle attività

2010

 

 

 


 

Rapporto delle attività

2009

 

 

 


 

Rapporto delle attività

2008

 

 

 


 

Rapporto delle attività 2005

Siamo responsabili nei confronti della comunità in cui viviamo e lavoriamo,così come nei confronti di quelle di ogni parte del mondo. Dobbiamo essere buoni cittadini, sostenere iniziative meritevoli ed opere benefiche, farci carico del giusto ammontare di imposte. Dobbiamo incoraggiare il progresso civile ed il miglioramento della salute e dell’istruzione. Dobbiamo conservare nelle migliori condizioni le proprietà che abbiamo il privilegio di usare, proteggere l’ambiente e le risorse naturali.

 


 

Valori e Vision

Fin dal suo esordio, la vocazione di Johnson & Johnson è stata quella di aiutare le persone a vivere una vita più lunga e nelle migliori condizioni di salute.
Nel corso del tempo le strategie per raggiungere quest’obiettivo si sono adeguate ad un mondo che cambiava, ma la visione è rimasta la stessa fissata nel Credo da Robert Wood Johnson alla fine degli anni Quaranta.
Nel ventunesimo secolo tutte le società Johnson & Johnson continuano ad essere “responsabili nei confronti della comunità in cui viviamo e lavoriamo, così come nei confronti di quelle in ogni parte del mondo”.

Un impegno globale basato sulla organizzazione decentrata del Gruppo che consente un’azione capillare in ogni paese in cui operano le aziende Johnson & Johnson, consentendo di calibrare le iniziative da sostenere con le specifiche esigenze del territorio.

Scarica il rapporto delle attività 2005 in versione PDF

 


 

L’impegno di Johnson & Johnson verso la comunità

I programmi per l’infanzia hanno avuto, in particolare, lo scopo di ridurre lasofferenza e “umanizzare” gli ambienti dove i bambini debbono trascorrere il tempo necessario a curarsi, sfruttando la tecnologia per monitorare le loro cure.

Nel campo della salute mentale la scelta ha riguardato i progetti volti a ridurre l’isolamento dei malati e delle loro famiglie, nella convinzione che solo mobilitandole forze economiche e sociali e cambiando le politiche di intervento pubblico sipossa affrontare con decisione un problema di vasta portata, ma spessosottovalutato o sottaciuto.
Nella costruzione di un mondo più sano fondamentale importanza assume l’operadi sensibilizzazione su patologie che comportano disagi sociali o su comeaffrontare e vincere malattie diffuse come il cancro o rare come la glicogenosi. Pubblicazioni, campagne stampa, workshop specialistici e incontri tra malati e/oloro familiari sono stati gli strumenti che la Fondazione ha deciso di supportare per far conoscere o prevenire certe patologie e per aumentare la consapevolezza el’accettazione sociale dei malati.

Le testimonianze evidenziate nel rapporto sono l’esempio di come sia possibileconiugare insieme la maggior parte delle cinque aree individuate come prioritariedalla specificità della Fondazione Johnson & Johnson.


Per visualizzare i documenti sopra segnalati, è necessario installare Acrobat Reader.
Cliccare sull’immagine qui sotto per iniziare l’istallazione.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Altrimenti accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner.

Ok