Main menu

Centro Astalli Onlus – Centro Pedro Arrupe per famiglie rifugiate

Progetto

Il Centro Pedro Arrupe, il centro di accoglienza più grande e articolato che l’Associazione Centro Astalli gestisce a Roma, sorge in una struttura concessa in comodato d’uso da Ferrovie dello Stato ed è attivo dal 2001. Da allora centinaia di famiglie in fuga dai loro Paesi e minori italiani e stranieri hanno trovato qui un rifugio sicuro. Un ambiente protetto dove però gli ospiti sono stimolati da operatori e volontari a inserirsi attivamente nella realtà che li circonda.
Nel 2010 il Centro Pedro Arrupe ha ricevuto il Premio Amico della Famiglia con una menzione speciale da parte del Dipartimento per le politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Per migliorare la qualità del servizio offerto, il Centro Astalli ha deciso di realizzare alcune migliorie della struttura, al fine di incoraggiare la socializzazione degli ospiti tra loro, tramite l’adeguamento degli spazi in comune. Dopo molti anni di attività, è indispensabile un intervento di adeguamento e miglioramento della cucina in comune non solo per rendere l’ambiente più funzionale alle esigenze degli ospiti, attraverso la sostituzione del mobilio e degli elettrodomestici, ma anche per creare uno spazio caldo, familiare e che incoraggi la socializzazione.
La Fondazione J&J ha sostenuto l’iniziativa contribuendo al miglioramento di questo spazio, luogo di scambio di culture differenti.

Associazione

Il Centro Astalli è la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati-JRS.
Dal 1981 è impegnato in numerose attività e servizi che hanno l’obiettivo di accompagnare, servire e difendere i diritti di chi arriva in Italia in fuga da guerre e violenze, non di rado anche dalla tortura.
Il Centro Astalli si impegna inoltre a far conoscere all’opinione pubblica chi sono i rifugiati, la loro storia e i motivi che li hanno portati fin qui. L’accompagnamento dei rifugiati e la condivisione delle loro esperienze è al centro di tutti i servizi del Centro Astalli, da quelli di prima accoglienza (per chi è arrivato da poco in Italia), fino alle attività di sensibilizzazione e all’impegno di advocacy, che ha l’obiettivo di modificare le politiche ingiuste a livello locale, nazionale o internazionale.
Rispetto ai primi anni di attività, il Centro Astalli ha ampliato e diversificato i servizi offerti, grazie all’impegno costante di oltre 450 volontari. In totale, considerando nell’insieme le sue differenti sedi territoriali (Roma, Vicenza, Trento, Catania e Palermo) il Centro Astalli in un anno risponde alle necessità di circa 34.300 migranti forzati, di cui quasi 21.000 nella sola sede di Roma.
Il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati-JRS è un’organizzazione cattolica internazionale, oggi attiva in più di 50 Paesi del mondo con la priorità di lavorare ovunque i bisogni dei migranti forzati siano urgenti e trascurati da altri. Il JRS offre un servizio umano e pastorale ai rifugiati e alle comunità che li ospitano, attraverso una vasta gamma di attività: formazione e servizi educativi, servizi di emergenza e prima assistenza, servizi sanitari, sostegno al reddito, assistenza pastorale e sociale. Il JRS è ispirato dalla fede e dal rispetto per i valori di altre religioni e culture.

Fondazione Centro Astalli, Via del Collegio Romano 1, 00186 Roma Tel. 0669925099 fondazione.astalli@jrs.net, www.centroastalli.it