Main menu

Porte Aperte – Scambi Positivi

Progetto

L’idea del Laboratorio Scambi Positivi è nata durante le attività sperimentali autofinanziate del Centro Dedalo, specificamente durante le attività pomeridiane che sono state svolte con utenti con diagnosi di schizofrenia (laboratorio video, laboratorio di scrittura e di pittura creativa, laboratorio musicale, etc.) e che hanno dato dei rilevanti risultati riabilitativi avendo stimolato la comunicazione multimediale e l’utilizzo di canali comunicativi “altri” rispetto a quello verbale. Infatti, offrendo ai partecipanti la possibilità di stare a contatto con ambienti non sanitari si riesce ad intervenire in maniera decisiva nel facilitare quel difficile processo di recupero della percezione di se stessi non più solo come persone “malate” e totalmente dipendenti dalle strutture sanitarie, ma anche di persone che soffrono e che vanno rispettate socialmente per le loro difficoltà.
L’iniziativa se da un lato mira al coinvolgimento diretto di utenti con disagio psichico attraverso le diverse fasi di attuazione dello stesso, dall’altro mira al coinvolgimento indiretto dei diversi attori sociali presenti nel territorio (istituzioni, parrocchie, musei, attività commerciali, artigiane, etc.) ai fini di una ben più ampia operazione di sensibilizzazione verso la patologia psichiatrica.
La Fondazione J&J ha sostenuto le attività dell’associazione favorendo la realizzazione dei laboratori destinati a malati psichici.

Associazione

L’Associazione di Promozione Sociale Porte Aperte è nata nel dicembre 2004 e opera nell’ambito della salute mentale e della promozione del benessere psicofisico a livello individuale, di gruppo e di comunità. Sin dai suoi inizi l’associazione cerca di rispondere alle esigenze reali dell’utenza progettando ed erogando interventi “mirati” di riabilitazione psicosociale e di inserimento socio-lavorativo rivolti a soggetti con disagio psichico di tutte le fasce d’età. L’Associazione Porte Aperte, grazie ad una propensione al lavoro di rete, presta particolare attenzione alla prevenzione della cronicizzazione della patologia psichiatrica, attraverso l’intercettazione dei soggetti alle prese coi primi esordi della patologia e/o a seguito di T.S.O., sostenendoli sin da subito e supportando i rispettivi familiari nel traumatico fronteggiamento e nell’accettazione della patologia del congiunto. Inoltre, l’Associazione presta la medesima attenzione al lavoro con le famiglie dei soggetti con disagio psichico nel tentativo di dare risposte concrete al futuro dei loro congiunti nel momento in cui questi non potranno più essere accuditi all’interno del loro nucleo familiare.
La mission trasversale ad ogni iniziativa è quella di apportare, attraverso il lavoro quotidiano svolto prettamente all’interno del tessuto sociale e in contesti non-sanitari, un cambiamento culturale contro la stigmatizzazione e i pregiudizi verso il disagio psichico e chi ne è affetto.

Associazione Porte Aperte, via Carlo d’Aprile 35, 90138 Palermo, tel. 0919767510 ass.porteaperte@libero.it, www.associazioneporteaperte.it

Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri o di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Ok